Chi siamo

Alcuni amici amanti della montagna, dei suoi valori e delle sue tradizioni hanno fondato molti anni fa il Coro FANIS. La scelta del nome fu legata alla prima esperienza vissuta assieme tra le cime della catena dei Fanis e al fascino suscitato dalla lettura della Saga dei Monti Pallidi di Wolf, tratta dalle leggende delle valli ladine relative al mitico popolo dei Fanes.

Il coro, dopo un periodo di sospensione, riprese l’attività con lo stesso nome e dal 2007 ha aperto anche una sezione a voci dispari.
Il repertorio abbraccia quello tradizionale alpino arricchito con canzoni friulane; attualmente esegue molte nuove canzoni scritte da De Marzi per il Coro “I Crodaioli” e alcuni canti della tradizione veneziana.
Da diversi anni organizza concerti con altri Cori in sedi prestigiose quali l’Auditorium dell’Università di Cà Foscari, la Sala della Scuola di San Giovanni Evangelista e la Sala Auditorium dei Frari.
Ha avuto scambi preziosi con cori stranieri – Coro Trudering a Monaco; S.Jacob a Praga, Strakov, Moraska Nova ves , Coro The Nebraska Honor Choir, Choral de la Mer- e con cori italiani – Coro Sass Maor; Coro di Enego; Coro Casal de’Pazzi di Roma; Coro di Trichiana ; Coro del Borgo di Merano; Coro Piccole Dolomiti; Coro Eco del Fiume; Coro Serenissima; Coro Musicalia Fragmenta, Coro di Concordia Sagittaria, Coro Voice in progress.
Ha partecipato a Wolfsberg alla rassegna “Cantiamo i monti”, per due volte alla Rassegna in Val Pusteria ed ha vinto nel 1999 nel concorso di Ceggia “Natalincoro” il premio per la migliore armonizzazione.